fbpx

Dalla presenza digitale al Digital Marketing

In questo articolo, parliamo del passo successivo che un’azienda affronterà nel momento in cui decide di investire tempo e risorse nel web.

Supponiamo di essere il proprietario di un‘attività locale o di una PMI che da poco ha incominciato a costruire la propria presenza online attraverso la creazione della scheda Google My Business e l’apertura di uno o più canali social. Dopo qualche tempo ci accorgiamo che il mondo “digital” offre moltissime possibilità interessanti di sviluppo, per rafforzare le relazioni con i clienti (Customer services), acquisizione di nuovi utenti (Lead Generation), visibilità del brand (awareness o notorietà) incremento delle vendita (online ads) e, cercando informazioni in rete, siamo venuti a conoscenza del termine Digital Marketing o Marketing digitale.

 

Ma il marketing digitale, che cos’è precisamente?

Con questo termine, indichiamo tutte le attività di promozione e comunicazione realizzate attraverso l’utilizzo dei canali digitali (non solo web) e dei suoi strumenti che hanno lo scopo di informare, promuovere, fidelizzare la propria base clienti o di “ingaggiare” nuovi utenti per ampliare la propria clientela. Una caratteristiche nuova e per certi versi rivoluzionaria che il marketing digitale offre rispetto al marketing tradizionale, è la possibilità di raggiungere un pubblico selezionato per interesse al quale possiamo sottoporre dei messaggi creati ad hoc. Questa segmentazione è la vera differenza che il digitale ha rispetto al marketing tradizionale (offline).

 

Digital Marketing e Web Marketing sono la stessa cosa?

Spesso i due termini vengono utilizzati impropriamente come sinonimi ma in realtà ci sono delle piccole differenze. Con il termine Digital Marketing o Marketing Digitale, indichiamo una serie di processi di marketing che utilizzano tutti i canali digitali (non solo web) disponibili spesso integrandoli tra loro per comunicare con il proprio pubblico come ad esempio le notifiche delle App che riceviamo sul nostro smartphone, l’Email Marketing, le Web Analytics, o la SEO (search engine optimization) ovvero il processo di miglioramento del sito web che mira a portarlo più in alto nei risultati organici dei motori di ricerca.

Mentre quando parliamo di Web Marketing, intendiamo l’utilizzo di strumenti e strategie che ruotano intorno al sito web come la Lead Generation, l’email marketing, programmi di affiliazione, le digital advertising (Facebook Ads, Google Ads e Linkedin Ads), la SEO (onsite).
In conclusione la differenza tra Web Marketing e Digital Marketing e molto sottile in quanto, il Marketing Digitale comprende il Web Marketing e quindi tutte le attività di comunicazione svolte nei canali digitali e web.

L’importanza e le opportunità che il marketing digitale offre in termini di sviluppo e raggiungimento degli obiettivi aziendali ha permesso che nascessero nuova figure professionali e nuovi strumenti per poter analizzare e comprendere meglio i risultati delle azioni marketing e svilupparne di nuovi maggiormente efficaci.

 

Differenza tra Digital Marketing Specialist e Digital Marketing Manager

Il Digital Markerting Specialist ha il compito di realizzare la digital strategy in funzione dei diversi obiettivi aziendali o KPI utilizzando gli strumenti più idonei.
Conosce le diverse tecniche di marketing e sa comunicare in maniera semplice e impattante. È una figura analitica, creativa e trasversale che collabora con altri dipartimenti dell’organizzazione.

Il Digital Marketing Manager si occupa di definire le strategie di marketing attraverso i canali digitali, ha una forte propensione al problem solving e deve saper gestire e coordinare il lavoro di tutte le figure professionali che partecipano alla realizzazione del piano di marketing (tra cui il Digital Marketing Specialist). Nello specifico, si occupa della supervisione degli studi di marketing per estrapolare dalle analisi di mercato dati significativi per intercettare nuovi bisogni e tendenze, monitorare l’andamento delle campagne e redarre report e lavora a stretto contatto con l’area vendite e marketing tradizionale.

In conclusione, a seconda delle dimensioni dell’azienda e delle attività digital da svolgere è possibile trovare questi profili professionali sia in azienda che in agenzie marketing specializzate. Oppure come risorse esterne all’azienda o agenzia, ma solitamente per i Digital Markerting Specialist.

 

Quali tools vengono utilizzati per il digital marketing?

Per quanto riguarda l’area web marketing, i tools di analisi che permettono di capire il comportamento degli utenti sono molto importanti saperli usare e leggere. Tra questi possiamo indicare Google Analytics per analizzare l’utilizzo del sito web e yandex metrics che fornisce delle heatmap e click map delle pagine. Mentre per l’area SEM (search engine marketing) la piattaforma google ads è imprescindibile. Per l’area SEO, troviamo Google Search Console, Screaming Frog e gli strumenti di valutazione del ranking, come ubersuggest, semrush ecc. Mi fermo qui perché la lista sarebbe infinita perché per ogni area del digital marketing è possibile trovare tools specifici.

 

TAKE AWAY

Cos’è Google Analytics?

 Come detto precedentemente, il marketing digitale consente di individuare la nicchia di pubblico a cui interessiamo e di raggiungerlo tramite messaggi creati ad-hoc. Ma come è possibile? Uno strumento molto utile (ma non il solo) è Google Analytics che permette di rilevare il comportamento degli utenti che navigano tra le diverse pagine del nostro sito raccogliendo, informazioni sugli utenti come, il numero di sessioni, di pagine viste, la frequenza di rimbalzo e molto altro ancora.

 

Quali dati monitorare con Google Analytics?

Di seguito trovi alcune dimensioni (attributi dei dati) che sono importanti da tenere d’occhio per capire da dove arriva il traffico sul sito, con quale dispositivo e come viene utilizzato il sito.
Questi dati sono importanti per il digital marketer per definire la strategia digitale da adottare.

  • Pubblico -> Panoramica.
    Subito sotto il grafico sono interessanti vedere i dati per gli utenti, nuovi utenti, la frequenza di rimbalzo, il numero di pagine viste per sessione e la media del tempo della durata della sessione.

    Digital Marketing | Google Analytics | Pubblico


  • Acquisizione -> Tutto il traffico -> Canali.
    Da quali canali arriva il nostro traffico in modo da valutare le prestazioni delle nostre campagne di marketing

    Digital Marketing | Google Analytics | Tutto il traffico - Canali


  • Conversioni -> Obiettivi -> Panoramica.
    Permette di verificare quante volte è stato raggiunto l’obiettivo prefissato e grazie a quale canale di traffico lo abbiamo aggiunto

    Digital Marketing | Google Analytics | Conversioni - Obiettivi - Panoramica


  • Pubblico -> Dispositivo Mobile -> Panoramica.
    Quale tipologia di dispositivo è utilizzato per visualizzare il sito web.

    Digital Marketing | Google Analytics | Dispositivo Mobile - Panoramica


  • Comportamento -> Contenuti del Sito -> Tutte le pagine.
    Possiamo visualizzare quali pagine sono state più visitate e di conseguenza capire quali contenuti risultano di maggiore interesse in base al numero di visite al tempo medio di visualizzazione.

    Digital Marketing | Google Analytics | Contenuti del Sito


  • Comportamento -> Flusso di comportamento.
    Restituisce in modo visivo la navigazione del sito nell’intervallo di date impostato.

    Digital Marketing | Google Analytics | Flusso Comportamento

 

Prenota la tua consulenza

Gratuita